Vincenzo Paradiso: IVRI al fianco di Hafaliana La Gioia Onlus per la Milano Marathon

Quando in gioco c’è la solidarietà, Vincenzo Paradiso non si tira indietro. Il Direttore Generale di IVRI sostiene fortemente le iniziative benefiche come la Milano Marathon. La manifestazione che quest’anno taglia il traguardo delle diciotto edizioni, oltre ad essere un appuntamento imperdibile per i tanti appassionati di running, è diventata negli ultimi anni il più importante evento sportivo singolo italiano per attività di fundraising grazie all’intuizione di accostare il percorso di solidarietà Charity Program alla Europe Assistance Relay Marathon, una corsa a staffetta su 42 km connessa alla maratona. La formula di base prevede infatti che ogni team di quattro runner gareggi per raccogliere fondi a favore di una delle organizzazioni no-profit aderenti all’iniziativa. E qui entra in gioco IVRI – Istituti di Vigilanza Riuniti: la società guidata da Vincenzo Paradiso ha supportato la partecipazione al progetto di Hafaliana La Gioia, Onlus impegnata nel sostenere l’attività in Madagascar di padre Stefano Scaringella, medico e sacerdote in missione da 35 anni nel Paese. Più nello specifico l’associazione, attraverso raccolte di fondi e beni, si propone di contribuire alle spese della casa-famiglia “Alessia e i suoi angeli” che ad Ambanja fornisce vitto, alloggio, studio e vestiario a più di 130 bambini orfani, abbandonati o allontanati dalle famiglie perché vittime di violenza, garantendo loro affetto, cure e istruzione senza per forza sradicarli dal loro paese natale.
Grazie a IVRI e all’impegno del DG Vincenzo Paradiso, anche questa realtà può quindi contare su ulteriori fondi raccolti nell’ambito della Milan Marathon, in programma quest’anno l’8 aprile: una festa per le migliaia di maratoneti o aspiranti tali che vi partecipano ma soprattutto un importante progetto di solidarietà.